Il nostro tai chi

 

Il nostro tai chi, non nasce a caso, non viene solo da un insegnamento. Il nostro tai chi viene da un moto profondo di ogni praticante che è qua dentro.

Viene dalla volontà di conoscere, scoprire, confrontarsi, trovare e senza paura di andare a toccare. Senza misticismi, che sono spesso, se non sempre, utilizzati per nascondere quanto non si sa. Misticismi utilizzati per avvolgere di un aura misterica, quanto invece una mente ed una coscienza limpida, e molto indagatrice, riesce a conoscere spiegare e dimostrare con la pratica e la ricerca dentro di se.

Qui non troverete teorie, se non dimostrate praticamente, non c’è nulla di fumoso, se non quello che non siete andati ancora a dileguare con la pratica, e che in ogni caso che vi verrà mostrato nel reale.

Non è un tai chi statico, ma sempre in divenire, per far questo non può esimersi dal confrontarsi, perché solo dal confronto è arrivato ai livelli attuali. Per questo non si teme il confronto con chiunque, senza false umiltà o pretenziose affermazioni, perché quanto si afferma è stato, è e sarà sempre pronto ad essere messo alla prova.

Se il confronto porterà ad incontrare qualcosa di più valido, tanto meglio, perché allora ci sarà qualcosa di nuovo da imparare, e saremo sempre pronti ad ascoltare, mettere in pratica per crescere.